Via Smeraldina, 35 Ferrara segreteria@meetingpointcoop.it 0532.732625 Fax 0532.735223

LA NOSTRA STORIA

Nel 1993 nasce a Ferrara il “Gruppo Locale Soci Costruttori IBO Filippo Franceschi”, successivamente modificata in Associazione “GRUPPO LOCALE MONS. FILIPPO FRANCESCHI” O.N.L.U.S. L’ associazione si fonda esclusivamente sul volontariato, perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale, allo scopo di promuovere diritti umani, gestire strutture di accoglienza, promuovere attività socio culturali, di formazione in tema di cooperazione internazionale, giustizia, equità, uguaglianza; per perseguire il sogno di una società in cui tutti si sentano ugualmente responsabili verso gli altri e verso il bene comune. Un mondo dove ogni persona possa avere un’educazione e una formazione che lo renda libero di scegliere di vivere nel proprio territorio come altrove, perseguendo i valori del volontariato come scelta di impegno sociale: la solidarietà e la condivisione, la ricchezza della diversità, il lavoro come strumento di crescita ed emancipazione, il rispetto delle persone e dell’ambiente in un contesto di giustizia, pace e legalità nella coerenza nelle proprie scelte quotidiane.

Con le prime ondate di profughi albanesi e kossovari, l’associazione inizia l’accoglienza nel 1990 presso la sede di via Smeraldina. Lo stile che si vuole proporre è quello della vita comunitaria dove solidarietà e condivisione sono i principi educativi principali. Successivamente l’associazione diventa un punto di riferimento importante per l’accoglienza e l’attenzione alla povertà e all’inclusione sociale nel territorio ferrarese . Vengono stipulate le prime convenzioni con il Servizio Sociale adulti, il Ser.T. territoriale e il comune di Occhiobello. Intorno al 2000 viene aperta una seconda sede “Cà Frassinetta” in via Vallelunga, dove vengono accolti principalmente utenti italiani provenienti dai servizi sociali, dai Ser.T. e in regime alternativo al carcere.

L’esigenza principale, oltre all’accoglienza, era quella di dare un futuro e un reinserimento sociale alle persone che per vari motivi venivano accolte. Per questi motivi viene aperto il “Ristorante la Casona” e nasce, dall’iniziativa dei soci del Gruppo Locale di allora, la “ Società Cooperativa Sociale Meeting Point ONLUS”, quale realtà ideale per gestire l’attività commerciale e creare reinserimento lavorativo.

I nostri principi

Mutualità

Lo Scopo Mutualistico della Cooperativa consiste non solo nel carattere dell’impresa che fornisce beni, servizi o occasioni di lavoro direttamente ai propri soci a condizioni più vantaggiose, tramite la gestione in forma associata dell’impresa, ma anche nella natura dell’attività, escludendo qualsiasi intento di speculazione e ponendosi invece in relazione a finalità che sono proprie della pubblica utilità e creando le basi di una mutualità esterna che si affianca a quella interna

Democraticità

Nessuna discriminazione può essere compiuta nell’erogazione delle prestazioni per motivi riguardanti etnia, religione, opinioni politiche, sessualità, condizioni psico-fisiche o socioeconomiche. E’ garantita la parità di trattamento, a parità di condizioni di servizio, tra gli utenti delle diverse aree di intervento

Continuità

L’erogazione del servizio è svolta con continuità e regolarità, secondo quanto previsto dalle disposizioni di legge e stabilito nei documenti di affidamento dei servizi.
Nei casi di non regolarità nell’erogazione delle prestazioni di servizio, la Cooperativa Meeting Point provvede ad informare tempestivamente l’utente e concordare le misure per ridurre al minimo il disagio provocato

Riservatezza

Il trattamento dei dati riguardanti ogni utente dei diversi servizi è effettuato nel rispetto della riservatezza dovuta.
Il personale della cooperativa è formato ad operare nel rispetto della riservatezza delle informazioni delle quali viene a conoscenza, secondo le prescrizioni del D.L. 196 del 30 giugno 2003

Partecipazione e Informazione

La cooperativa garantisce alle persone che fruiscono dei servizi la massima informazione e la tutela dei diritti di partecipazione, secondo quanto disposto dalla Direttiva Ciampi in materia di informazione agli utenti

Diritto di Scelta e Imparzialità

La cooperativa garantisce ai cittadini l’informazione preventiva ed il diritto di scelta, ove sia prevista l’offerta differenziata di modalità attuative del servizio.

Il comportamento della Cooperativa nei confronti degli utenti dei servizi è improntato su criteri di obiettività, giustizia ed imparzialità.

meeting point attività sportive integrazione